Galleria Cesma

In breve

Collezione di dipinti e oggetti personali appartenuti all’artista

Carlo Bergoglio operava sui supporti più disparati (tavole, faesite, carta e cartoncino), talvolta di recupero e di formato piccolissimo, producendo opere che avvicinano il mondo delle miniature.

La visita diventa un’occasione interessante per tornare indietro nel tempo e rivivere un mondo contadino, fatto di carri e animali, aie e cascine, spesso cancellato o sommerso dal frenetico e disordinato sviluppo del Secondo Dopoguerra.

Carlin Bergoglio

Un artista senza tempo

La Galleria d’arte Moderna e Contemporanea del Canavese è dedicata al pittore, giornalista e caricaturista cuorgnatese Carlo Bergoglio, detto Carlin (1895-1959).

La Galleria, inaugurata  nel 2014  e allestita all’interno dell’ex Manifattura di Cuorgné, nasce a distanza di 35 anni dalla prima raccolta conservata presso la Biblioteca Civica e a distanza di circa 20 anni dalla creazione della civica Pinacoteca Carlin Bergoglio e raccoglie oggi una ricca collezione di dipinti, caricature e oggetti personali appartenuti all’artista, che svelano la passione e le grandi abilità tecniche di Carlin. 

Le circa 200 opere conservate nella Galleria raccontano di un artista sensibile, molto legato al mondo agreste e al territorio Canavesano, estremamente versatile dal punto di vista espressivo. Percorrendo la struttura espositiva il visitatore incontrerà opere con diversi soggetti: dalle scene di vita quotidiana alle nature morte, dagli scorci cittadini o rurali ai paesaggi naturalistici, ai temi sportivi.

Tutte queste opere sono realizzate con tecniche differenti (olio, acquerello, tempera, tecniche miste, a tratti realista, a tratti impressionista), fatto che dimostra la maturità dell’artista. 

A cornice del corpus di opere pittoriche, la Galleria ospita numerose caricature sportive realizzate da Carlin durante i suoi viaggi di lavoro come corrispondente sportivo e successivamente come direttore e pubblicate sulle riviste “Guerin Sportivo”, “Gazzetta del Popolo” e “Tuttosport”.

Carlin Bergoglio

Un artista senza tempo

Carlo BergoglioLa Galleria d’arte Moderna e Contemporanea del Canavese è dedicata al pittore, giornalista e caricaturista cuorgnatese Carlo Bergoglio, detto Carlin (1895-1959).

La Galleria, inaugurata  nel 2014  e allestita all’interno dell’ex Manifattura di Cuorgné, nasce a distanza di 35 anni dalla prima raccolta conservata presso la Biblioteca Civica e a distanza di circa 20 anni dalla creazione della civica Pinacoteca Carlin Bergoglio e raccoglie oggi una ricca collezione di dipinti, caricature e oggetti personali appartenuti all’artista, che svelano la passione e le grandi abilità tecniche di Carlin.

Le circa 200 opere conservate nella Galleria raccontano di un artista sensibile, molto legato al mondo agreste e al territorio Canavesano, estremamente versatile dal punto di vista espressivo. Percorrendo la struttura espositiva il visitatore incontrerà opere con diversi soggetti: dalle scene di vita quotidiana alle nature morte, dagli scorci cittadini o rurali ai paesaggi naturalistici, ai temi sportivi. Tutte queste opere sono realizzate con tecniche differenti (olio, acquerello, tempera, tecniche miste, a tratti realista, a tratti impressionista), fatto che dimostra la maturità dell’artista. 

A cornice del corpus di opere pittoriche, la Galleria ospita numerose caricature sportive realizzate da Carlin durante i suoi viaggi di lavoro come corrispondente sportivo e successivamente come direttore e pubblicate sulle riviste “Guerin Sportivo”, “Gazzetta del Popolo” e “Tuttosport”.

In breve

Collezione Clizia di Sculture e dipinti

Clizia fu un raffinato plasticatore con l’argilla ma fu anche un docente d’arte attento alle fasce più disagiate dei giovani e nel suo itinerario artistico toccò aspetti poco frequentati della pittura, come i monotipi realizzati con inchiostri tipografici.

COLLEZIONE CLIZIA

La Galleria d’arte Moderna e Contemporanea del Canavese comprende la Collezione Clizia composta grazie alla collaborazione con l’Associazione Novecento.

Cento opere del grande ceramista Clizia (al secolo Mario Guani) sono state esposte in una suggestiva collezione. Si tratta del più importante complesso di opere di un ceramista noto a livello internazionale. La collezione ha la duplice valenza documentale relativa, sia al contributo alla conoscenza dell’artista, sia la consegna definitiva alla museificazione di uno dei più assidui e qualificati frequentatori della vicina mostra della Ceramica di Castellamonte.

A oltre vent’anni dalla morte dell’artista la collezione risveglia non solo l’interesse dei cultori d’arte ma anche la valenza didattica delle opere che toccano diverse tecniche, sia nella produzione ceramica, sia nei dipinti.

Alcune opere, giunte alla Galleria in cattivo stato sono ora in fase di restauro ed entreranno nell’esposizione appena avranno riacquistato il loro aspetto originario.

COLLEZIONE CLIZIA


La Galleria d’arte Moderna e Contemporanea del Canavese comprende la Collezione Clizia composta grazie alla collaborazione con l’Associazione Novecento.

Cento opere del grande ceramista Clizia (al secolo Mario Guani) sono state esposte in una suggestiva collezione. Si tratta del più importante complesso di opere di un ceramista noto a livello internazionale. La collezione ha la duplice valenza documentale relativa, sia al contributo alla conoscenza dell’artista, sia la consegna definitiva alla museificazione di uno dei più assidui e qualificati frequentatori della vicina mostra della Ceramica di Castellamonte.

A oltre vent’anni dalla morte dell’artista la collezione risveglia non solo l’interesse dei cultori d’arte ma anche la valenza didattica delle opere che toccano diverse tecniche, sia nella produzione ceramica, sia nei dipinti.

Alcune opere, giunte alla Galleria in cattivo stato sono ora in fase di restauro ed entreranno nell’esposizione appena avranno riacquistato il loro aspetto originario.

ORARIO DI APERTURA:

Dal lunedì al venerdì, ore 9,00 – 17,00 

Chiuso sabato e festivi. Sabato e festivi aperto su prenotazione per gruppi.

PER INFO E PRENOTAZIONI:

Tel./Fax: 0124/651799

info@cesmaonline.org

Museo convenzionato col FAI (Fondo Ambiente Italiano).
Scopri lo sconto riservato agli iscritti su www.faiperme.it

Guarda le nostre offerte formative

Tecnico
di cantiere

Restauro
beni architettonici

Iscrizioni
2021/2022

Investiamo
sul tuo futuro!

Con i corsi gratuiti Cesma puoi specializzarti in una professione e avere più possibilità di inserimento nel mondo del lavoro. Specializzati nel campo del Restauro Architettonico o del Turismo!

Accompagnatore turistico

Settore turistico

Ambito
del turismo